Torrefumo. Percorso Naturalistico.

Percorso naturalstico di Torrefumo. Tra le tante perle dei Campi Flegrei c'è un piccolo gioiello sconosciuto ai più, il percorso di Torrefumo a Monte di Procida. Una passeggiata che da Acquamorta porta fino al “Santolillo”, a Miliscola. Un luogo incantato dove...

La Solfatara

La Solfatara di Pozzuoli è uno degli ultimi coni vulcanici visibili del Terzo Periodo Eruttivo dei Campi Flegrei, risalente da 4800 a 3800 anni fa. Gli ultimi studi ritengono che la formazione della Solfatara sia avvenuta in un unico evento tra 3900 e 3700 anni...

Foresta di Cuma

Dove il Monte Nuovo e Miseno descrivono una natura violenta e impietosa, la Foresta di Cuma rappresenta un ecosistema che si evolve in maniera lenta ed armoniosa. La foresta sorge ai piedi di uno dei più antichi vulcani dei Campi Flegrei, il Monte Cuma, dove sono...

Miseno

Miseno è conosciuta per le sue spiagge, ma un occhio attento vede molto di più. Miseno è il risultato dell’eterna guerra tra acqua e fuoco che infuria nei Campi Flegrei, dove la violenza della natura lascia in eredità una bellezza che supera la fantasia. Il...

Monte Nuovo

Il Monte Nuovo è l’ultimo vulcano nato in Europa.   Simbolo della dinamicità dei Campi Flegrei, è la prova di come il territorio si evolva e non sia una semplice fotografia, ma il risultato di violenti eventi naturali che l’uomo...

Lago d’Averno

Un lago nato dalle ceneri di un vulcano. Il Lago d’Averno, di origine vulcanica appunto, è l’unico d’acqua dolce tra i quattro laghi flegrei. Il nome contrasta con il suo aspetto attuale: deriva infatti dal greco antico “aornon”, senza uccelli, per la presenza di...

Complesso del Gauro

Il complesso del Gauro è un cratere vulcanico formatosi più di 10.000 anni fa, dopo l’eruzione del Tufo Giallo Napoletano. Il cratere è il secondo per dimensioni dei Campi Flegrei e si compone di tre versanti: il Monte Barbaro a sud, il Monte Santangelo a nord ed il Monte Corbara a ovest.